Uomini e boschi

Il bosco e le aree interne nella questione meridionale

Alfonso De Nardo
Uomini_e_boschi
Prezzo base10,00 €
Prezzo di vendita8,50 €
Sconto totale: 1,50 €
Descrizione


collana: dialoghi
anno pubblicazione: 2018
formato: 12x17
pagine: 156
immagini: 6 b/n
ISBN 978-88-8497-652-9

La storia del Mezzogiorno e del rapporto delle sue popolazioni con l’ambiente di vita, le risorse naturali e il territorio ha tra i suoi protagonisti indiscussi la montagna e il bosco. Sono le trasformazioni delle società, più che i periodici cambiamenti climatici, ad aver determinato, almeno nelle ere storiche, una serie ciclica di evoluzioni e involuzioni della copertura forestale: contrariamente a quello che si può pensare, la contemporaneità sembra dare inizio a un nuovo periodo di espansione del bosco, anche questa volta dovuta al calo della pressione antropica determinatosi, per motivi del tutto diversi, sulle montagne e le aree interne della penisola. Oggetto del volume non è però tanto l’evoluzione dei caratteri della copertura forestale, del paesaggio montano e delle condizioni fisiche dei suoli di versante, che pure viene seguita nelle diverse fasi storiche succedutesi dall’antichità fino a oggi, ma piuttosto il rapporto che si è instaurato nel tempo tra le popolazioni meridionali e il bosco e le motivazioni economiche e culturali che ne hanno determinato le forme.